Opportunità D.LGS 102/2014 e best practices di efficientamento

Il 5 aprile si è tenuto a Reggio Emilia presso Spazio Progetto il secondo importante incontro informativo sulle diagnosi energetiche organizzato dalla Cavazzoni Associati dal titolo: Opportunità D.LGS 102/2014 e best practices di efficientamento.

Un’ occasione di confronto durante la quale partendo dal D. Lgs 102/2014 grazie al contributo del Dott. Daniele Ranieri di ENEA sono stati analizzati tutti gli aspetti cogenti della norma dai soggetti in obbligo, al numero di SITI minimi su cui è necessario effettuare le diagnosi con relativi approfondimenti sui criteri che le stesse devono seguire e sul sistema di monitoraggio permanente necessario. Al primo intervento ha fatto seguito da parte dell’Energy Manager Corrado Verzini l’illustrazione degli strumenti di assessment, attraverso l’introduzione della metodologia lean, aventi come obiettivi quelli di migliorare le performances, abbattere gli sprechi e creare processi strandardizzati che generano un’effettiva riduzione dei costi di gestione. I lavori si sono conclusi con un approfondimento da parte di Massimiliano Cravedi di Xeo4 sulla piattaforma di monitoraggio EPI 4.0 grazie alla quale è possibile controllare i consumi energetici, suddividerli per centri di costo e tracciare un andamento energetico di corretto utilizzo dell’energia e la presentazione di casi studio di applicazione di tutte quelle azioni, spesso prive di investimento, che abbattono i costi generando evidenti risparmi.