Intervento di restauro Chiostri di San Pietro

Complesso monumentale Reggio Emilia

All’interno di una strategia di sviluppo sostenibile ed inclusivo della città di Reggio Emilia, basata sulla transizione da una “economia della produzione” ad una “economia della conoscenza”, rientrano i Chiostri di San Pietro, uno dei più pregevoli monumenti della città e oggetto di un’importante opera di restauro conclusasi con l’inaugurazione dello scorso 23 e 24 marzo.

La Cavazzoni Associati ha avuto il piacere di partecipare, di concerto con gli altri attori coinvolti, oltre che alla realizzazione di tutti gli impianti di sicurezza per la salvaguardia del patrimonio culturale dell’edificio e la salvaguardia dei visitatori e personale utilizzatore, alla progettazione dell’illuminazione sia degli spazi interni che di quelli esterni con particolare attenzione alla destinazione d’uso delle singole aree e alla loro gestione nel tempo.

Nel primo caso sono state adottate soluzioni orientabili per garantire massima flessibilità e massima integrazione tra esigenze funzionali, tecniche ed estetiche al fine di facilitarne l’utilizzo espositivo.

Nel corpo monumentale è stato progettato un nuovo impianto di illuminazione che ha coinvolto l’interno dei porticati del piano rialzato con affaccio sul cortile grande e sul chiostro piccolo. L’obiettivo è stato quello di valorizzare l’architettura e gli affreschi d’importanza storica riducendo l’impatto visivo delle fonti luminose attraverso un’illuminazione a stripled a scomparsa sulle cornici per garantire una luce calda e diffusa.

Seguendo un disegno contemporaneo che rimandi tuttavia a elementi visivamente consolidati nella tradizione è stata, invece, ripensata l’illuminazione esterna con l’inserimento di corpi illuminanti in sospensione e lanterne su palo o a muro.